CHIESA E CONVENTO DI SAN FRANCESCO

Scopri Fiesole

Il Convento di San Francesco, è ubicato su un colle fiesolano, proprio dove sorgeva l'acropoli di una antica città etrusca e poi romana, dove nel 1125 i fiorentini distrussero la Rocca medievale.

Diverse fonti narrano che nel 1220, proprio in questo luogo, la famiglia Portigiani fece erigere una Cappella di fianco a quella di un benefattore fiorentino (tale Guglielmo Polli), venne costruito un Oratorio per le Monache Agostiniane alla quale, nel 1339, venne aggiunta una Cappella dedicata a Santa Maria del Fiore ad opera di Lapo di Guglielmo Pellini.

Il Convento di San Francesco, è ubicato su un colle fiesolano, proprio dove sorgeva l'acropoli di una antica città etrusca e poi romana, dove nel 1125 i fiorentini distrussero la Rocca medievale.

Diverse fonti narrano che nel 1220, proprio in questo luogo, la famiglia Portigiani fece erigere una Cappella di fianco a quella di un benefattore fiorentino (tale Guglielmo Polli), venne costruito un Oratorio per le Monache Agostiniane alla quale, nel 1339, venne aggiunta una Cappella dedicata a Santa Maria del Fiore ad opera di Lapo di Guglielmo Pellini.

Nel 1399 Il Convento fu donato ai Frati Francescani Osservanti che ampliarono la costruzione originaria, portandola alle attuali dimensioni, grazie a donazioni provenienti da un nobile fiorentino, Guido del Palagio, che fece devolvere il proprio patrimonio per la costruzione di questa opera.

Il complesso conventuale comprende: la Chiesa, tre chiostri (chiostro grande, intermedio e piccolo), le celle dei frati (alcune sono ancora visitabili) ed i locali occupati dal piccolo Museo Etnografico Missionario costituito da tre sezioni: etrusca, egiziana e cinese.

Nel 1649 fu eretto lo Studio Generale di Teologia, che restò attivo per tutto il 1700.

Inoltre la Biblioteca del Convento di San Francesco è ancora oggi consultabile e resta una delle più fornite in Italia riguardo alla Patristica e Patrologia.

Agli inizi del 1900 furono realizzati alcuni lavori al Convento con la costruzione dell'Infermeria Provinciale, dove ancora oggi i frati anziani e malati possono ricevere attenzioni e cure in un clima sereno di fraternità e preghiera, sotto la supervisione di personale paramedico e l'assistenza spirituale dei frati più giovani.

Per informazioni e visite contattare la Reception.

Testi realizzati a cura di Giulia Bondesan
Salvo preventiva autorizzazione scritta, è vietata la riproduzione, anche parziale e con qualsiasi mezzo, dei suddetti testi o materiale.

Prenota da questo sito
Scopri preché ti conviene!

Miglior tariffa garantita
Nessuna commissione quando prenoti direttamente
Servizio cordiale e personalizzato
Politiche di cancellazione più flessibili

Maggiori Dettagli     Prenota Adesso
Residence Fiesole

Via degli Artigiani,1 - 50014 Fiesole (FI)

Contattaci     Come Raggiungerci